Dialogo interiore

La preghiera personale e liturgica è la risposta alla parola di dio in un dialogo personale e profondo con il Signore.

Un dialogo che non è fine a se stesso, ma si apre a comprendere e a presentare al signore volti, persone, situazioni che invocano la benevolenza di Dio o ne rivelano la bontà.

Intercessione, ringraziamento, lode… sono atteggiamenti che allargano ed educano il cuore ad accorgersi delle necessità dei fratelli fin dal tempo del seminario e a elaborare una modalità di incontrare dio che non trascura il prossimo, ma se ne prende cura come fa Cristo, il Pastore buono.

da “Stare con Lui”
di Don Nicola Tonello

Scuola di Preghiera

Nessuno nasce sapendo pregare, ma nel corso della vita lo impara e lo acquisisce a seconda della disponibilità e del desiderio. Sono circa cinquecento i giovani che mensilmente rispondono all’iniziativa della SdP e chiedono sommessamente: “Dateci il gusto dello stare alla presenza del Signore”. Hanno tra i 18 e i 35 anni circa e sono studenti o lavoratori, tutti accomunati dal desiderio di incontrare il Signore nella sua Parola e nell’Eucaristia.

Come si svolge un incontro della SdP?

Quest’anno la Scuola di Preghiera assume un volto nuovo, si fa più vicina ai giovani. Invece di trovarsi in seminario, ci diamo appuntamento in 6 parrocchie della nostra diocesi e, più precisamente a Cittadella (parrocchia di Pozzetto), Conselve, Este, Piove di Sacco (parrocchia sant’Anna), Sacro Cuore in Padova e Thiene (Duomo). I seminaristi e gli educatori del seminario raggiungeranno le parrocchie ad ogni appuntamento. Questa modalitá, infatti, permette di vivere in sicurezza l’SdP anche in quest’anno, abitato dall’incertezza dovuta alla pandemia da Covid-19.

Per partecipare chiediamo a ciascun giovane di prenotarsi online. Per scegliere il luogo preferito e partecipare alla SdP clicca qui.

Alle ore 20.45 ha inizio la serata della Scuola di Preghiera con  qualche prova di canto e un momento di introduzione alla preghiera, con la testimonianza di un seminarista. I due pilastri della serata sono poi l’ascolto della Parola di Dio e un tempo di adorazione eucaristica. Il Vangelo viene spiegato, reso concreto e provocante, da una riflessione di un educatore. Dopo un momento di preghiera comunitaria, inizia il tempo della preghiera personale nel silenzio e tra canti di lode. Si aprono infine due possibilità: terminare la serata con il canto finale, oppure prolungare la permanenza in chiesa fino alle ore 23.00, continuando l’adorazione silenziosa, oppure accostandosi al sacramento della penitenza.

L’itinerario dell’anno 2020-2021

Non vogliamo che quanto vissuto tra marzo e maggio 2020 diventi troppo presto parte dei libri di storia. Abbiamo sperimentato la solitudine e apprezzato cose che di solito snobbiamo. Ci siamo scoperti fragili, impauriti, smarriti. Il dolore e la morte erano potenzialmente accanto a noi e tante immagini ci hanno colpito. Abbiamo visto e gustato forme di vicinanza e di solidarietá. In quei giorni abbiamo anche pregato. Con quelle parole nel cuore, con quelle immagini davanti, da soli o collegati con altri, parlando o cantando.

Le date degli incontri sono:

Lunedí 9 novembre, giovedí 10 dicembre (Veglia diocesana per i giovani), lunedí 18 gennaio, lunedí 1 marzo, mercoledí 31 marzo (Via Crucis), lunedí 19 aprile, lunedí 3 maggio (Veglia per le vocazioni).

Appuntamenti

TUTTI GLI APPUNTAMENTI

Ultima news inserita

TUTTE LE NEWS

Vangelo del Giorno